Cosa significa avere un’ipoacusia neurosensoriale?

Prima di tutto, è importante ricordare che con il termine ipoacusia si intende il calo dell’udito; tuttavia, la perdita uditiva può avere origini e caratteristiche differenti. Vediamo insieme in questo articolo qual è il significato di ipoacusia neurosensoriale.

Come si diagnostica il tipo di perdita uditiva

Attraverso l’audiogramma (la rappresentazione in grafico della perdita uditiva) possiamo distinguere la perdita neurosensoriale da quella trasmissiva per la sovrapposizione tra la soglia per via aerea (audiometria con cuffie) e la soglia per via ossea (audiometria con archetto osseo). Quando queste due audiometrie combaciano, ci troviamo di fronte a un’ipoacusia di tipo neurosensoriale.

In questi casi, la perdita dell’udito è dovuta a fattori che vanno oltre la parte meccanica e di trasmissione del suono, poichè, infatti, il danno neurosensoriale riguarda l’orecchio interno, ovvero, come il suono viene processato dalle vie neuronali. Tutto ciò non è affatto semplice, la perdita d’udito richiede un processo di “riabilitazione” proprio per questo motivo.

Le possibili soluzioni per l’ipoacusia neurosensoriale

La maggior parte delle persone che sono affette da ipoacusia neurosensoriale non possono risolvere il problema mediante operazioni, motivo per il quale si consiglia vivamente di intraprendere un percorso di rieducazione uditiva con l’utilizzo degli apparecchi acustici. In questo modo, nonostante il passare del tempo, riusciamo a mantenere sempre attivo il cervello con stimoli corretti. Più passa il tempo senza intervenire, più la situazione peggiora, non tanto in termini di quantità (ovvero quanto si perde di udito), bensì in termini di qualità di ascolto, di capire ciò che ci viene detto.

L’ipoacusia neurosensoriale è una delle più classiche forme di perdita uditiva, le cause possono essere svariate, ma come tutti ben sanno, quella più comune è la causa legata all’età. Nonostante ciò, qualsiasi sia la natura della perdita, è fondamentale correggerla per mantenere sempre in stimolazione il nostro sistema centrale.

    Richiedi un appuntamento

    Ho letto e accetto il trattamento dei dati personali