Esame audiometrico tonale

Con l’esame audiometrico si valuta il funzionamento dell’apparato uditivo, determinando la “soglia minima di udibilità”. L’esame avviene in pochi minuti in una cabina o stanza insonorizzata, è assolutamente indolore e può essere eseguito dai 5/6 anni di età fino alla Terza Età. L’esame audiometrico prevede la collaborazione del paziente, il quale dovrà indossare delle cuffie ed ascoltare i suoni trasmessi dal tecnico, da deboli a forti e da bassi ad acuti, il paziente dovrà premere il pulsante ogni volta che sente un suono. L’esame viene effettuato sia in cuffia per “via aerea“, che per “via ossea“, con un archetto apposito. Al termine dell’esame si otterrà la “curva audiometrica tonale“, che è indispensabile per valutare l’entità della perdita uditiva. La curva per “via ossea” ci informa sulla componente percettiva o neurosensoriale, la curva per “via aerea” ci informa sulla totalità della perdita uditiva. 

    Richiedi un appuntamento

    Ho letto e accetto il trattamento dei dati personali