Diagnosi e trattamento dell’acufene

Cos’è l’acufene?

L’acufene, detto anche tinnitus, non è una malattia o una patologia, ma un disturbo uditivo caratterizzato dalla percezione di suoni non legati a stimoli esterni. Chi soffre di acufene percepisce in un orecchio (o in entrambi) suoni simili a tintinnii, fischi, fruscii, sibili e talvolta suoni pulsanti, di solito in sincrono con il battito cardiaco. La percezione di questi “rumori fantasma” può essere costante o intermittente, debole o molto forte e non è percepibile all’esterno. Soltanto chi soffre di acufene sente questi rumori fastidiosi, a volte in modo tanto reale da provocare mal di testa, stati ansiosi e problemi psicologici dovuti allo stress, disturbi del sonno e della concentrazione.

Le cause dell’acufene

Fra le cause più frequenti dell’acufene ci sono:

  • danni indotti dal rumore;
  • ipoacusia relativa al progredire dell’ età;
  • disturbi dell’ orecchio, come la sindrome di Mènière;
  • alcuni medicinali;

Le conseguenze più frequenti sono:

  • insonnia;
  • irritabilità;
  • difficoltà nel rilassarsi;
  • difficoltà di concentrazione;
  • depressione, frustrazione e nei casi più severi disperazione e angoscia.

L’acufene è un problema sempre più diffuso: si calcola che nel mondo siano oltre 250 milioni le persone che ne soffrono, e che la maggior parte di loro presenta anche qualche forma di deficit uditivo; ciò ha portato a considerare la percezione dell’acufene correlata alla deprivazione acustica.

Trattamento dell’acufene

Attualmente esistono numerose terapie: partendo dal principio che il trattamento non è di per sé una cura, va detto che l’abitudine è un elemento centrale per la maggior parte delle terapie.

Per poter raggiungere un buon livello di abitudine, la maggior parte delle terapie per l’acufene utilizza una stimolazione acustica accompagnata dal counselling.

A tal proposito Widex, già da alcuni anni, ha introdotto i toni frattali ZEN, una sequenza melodica di toni prevedibili ma non ripetitivi, piacevoli e rilassanti. Nella maggior parte dei casi Otomedical utilizza la Widex Zen Therapy è un protocollo terapeutico che unisce stimolazione acustica e toni frattali a counselling, rilassamento e amplificazione, il tutto ottimizzato in base al disagio emotivo accumulato dall’ acufene.

Compila il form oppure contattaci tramite telefono e WhatsApp per fissare un appuntamento per valutare il tuo acufene e la terapia da adottare.

    Richiedi un appuntamento

    Ho letto e accetto il trattamento dei dati personali